30 ottobre 2006

Mondonuovo


Mi correggo, lo so, il titolo giusto è Nuovomondo, ma mi piace tanto la canzone di Neffa!
Comunque...è già un po' che ho visto questo film, anche se era ancora di più che desideravo farlo! Certo, dopo tutto il successo che ha riscosso alla mostra di Venezia, le aspettative erano altissime (in genere preferisco vederli prima che abbiano successo, i film, ma questa volta non ho proprio potuto)! Comunque alla fine non sono rimasta delusa, anche devo ammettere che mi aspettavo qualcosa di diverso. Forse qualcosa di più drammatico e sensuale. Il realismo dei particolari e dei personaggi l'avevo azzeccato. Invece non avevo previsto per nulla l'aspetto surreale e divertente, che mi ha colpito positivamente (un colpo di genio, direi). Anche se alla vista della prima carota gigante mi sono resa conto che potevo dimenticarmi ogni aspetto passionale.
Concludendo: Crialese è un mito (bastava già Respiro per dirlo), Charlotte Gainsbourg è una scoperta, Francesco Casisa è un grande.

1 commento:

Patti ha detto...

Bello il surrealismo della carota e del bagno nel latte ma racconta troppo poco, è lasciato troppo in sospeso concentrandosi sui particolari e poco sull'insieme. Mi aspettavo qualcosa di più sulla vita e la condizione degli emigranti anche se, in fondo, più ci penso e più lo apprezzo.